Auletta, migranti. La coop. rinuncia al trasferimento, soddisfatta l’amministrazione o

0
8

{vimeo}282279735{/vimeo}

Dopo le polemiche e le lamentele legate al possibile trasferimento dei migrati dall’attuale struttura in località Lontrano in un’altra in località Cardineta che aveva tirato in mezzo anche il consigliere Antonio Addesso accusato di “conflitto di interessi” (il proprietario della nuova possibile struttura di accoglienza è un parente diretto) sabato mattina è arrivato il dietro front della Cooperativa Namasté che si occupa della gestione dei migranti. Un incontro tra il primo cittadino e i referenti della coop che ha portato alla rinuncia da parte di quest’ultimi di procedere ad un trasferimento. Una vittoria per i residenti della zona che avevano sollecitato il sindaco e avevano evidenziato un possibile pericolo di sicurezza vista la vicinanza della nuova struttura ad un’abitazione in cui vivono minori. 

Grande soddisfazione è stata espressa dal consigliere comunale, capogruppo di maggioranza Onofrio Cocozza che ha sottolineato come quanto avvenuto sabato mattina è “la smentita di quanti in questi giorni hanno tentato di far passare l’inerzia dell’amministrazione e l’incapacità e il poco peso politico del sindaco” nonché la smentita che “l’amministrazione persegue interessi personali e tace su eventuali interessi di alcuni suoi consiglieri”. “Una vittoria netta di questa amministrazione – prosegue Cocozza – e del sindaco stesso, che ha smentito tutti coloro i quali non aspettano altro che metterlo […] ma che hanno fatto l’ennesima magra figura […] Mentre questi personaggi passavano il tempo a giocare sui social – aggiunge, il sindaco lavorava sulla questione e i risultati sono arrivati”. “Questa è l’ennesima dimostrazione che il sindaco – conclude il capogruppo Onofrio Cocozza -, da loro definito una macchietta, invece sta sempre più dimostrando che è l’unica alternativa per questo paese”. Chiusa per il momento questa vicenda quello che emerge tuttavia, anche dalle dichiarazioni, dai primi minuti della conferenza stampa del sindaco Pessolano di giovedì scorso e dal fermento social di queste settimane è come ad Auletta sia già iniziata la campagna elettorale che porterà al rinnovo del consiglio comunale nel 2019.

Giuseppe OPROMOLLA

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here