Auletta, incidente nella notte con lo scooter. 16enne deceduto a Napoli. Il cordoglio dei sindaci

0
398

“Non ho parole…solo un profondo dolore. Un’altra giovane anima è volata prematuramente in cielo, resterà sempre nei nostri cuori”. Commenta così il sindaco di Auletta Antonio Caggiano, la tragica morte del giovanissimo Francesco Morriello che, nella notte di domenica scorsa 30 giugno è stato ritrovato ferito seppur vigile in un dirupo da genitori, dove, secondo una ricostruzione approssimativa, sarebbe caduto con il suo scooter.

Il giovane, appena 16enne, pare stesse rientrando a casa da una serata con gli amici quando è avvenuto il grave incidente. Non risulterebbero, al momento chiamate al 118 o ai carabinieri per chiedere soccorsi al giovane ferito. Pare invece che, ad accompagnare il ragazzo in ospedale intorno alle 2,00 siano stati genitori che avrebbero soccorso il figlio dopo essere stati avvertiti dagli amici. Giunto presso l’ospedale Luigi Curto di Polla il 16enne, a causa delle gravi ferite riportate nell’impatto, sarebbe stato trasferito presso l’Ospedale Cardarelli di Napoli dove poi è deceduto.

Il giovane residente a Buccino ed originario di Auletta dove aveva frequentato le scuole primarie, ha perso la vita nel pomeriggio di ieri non riuscendo a superare dunque la criticità delle ferite riportate nella tragica caduta. Vista l’incertezza di quanto accaduto, la Procura di Napoli, dove il giovane è morto, ha disposto l’autopsia sul corpo per poi passare le indagini, molto probabilmente, ai colleghi di Salerno per cercare di ricostruire quanto accaduto, partendo dalla causa della perdita di controllo dello scooter da parte del ragazzo che avrebbe poi portato alla caduta risultata fatale.

Anche il sindaco di Buccino Pasquale Freda, commenta sconcertato la morte del 16enne. Una giovane vita ci lascia. – scrive infatti il primo cittadino sul suo profilo social – Senza parole, solo affetto, amore e vicinanza per familiari e amici. Il dolore è inaccettabile. Addio Francesco”. Bisognerà ora attendere il dissequestro della salma per poter programmare le esequie per il giovane.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here