Auletta. Carnevale di divieto. No spray, uova e prodotti che possono molestare persone e danneggiare manufatti pubblici

0
12

{vimeo}255025376{/vimeo}

Con l’ordinanza n. 3 dello scorso 7 febbraio il sindaco di Auletta Pietro Pessolano ha messo nero su bianco una serie di divieti in vista dei festeggiamenti di Carnevale. Come si legge nell’ordinanza il provvedimento scaturisce considerando che “nel periodo precedente i festeggiamenti del “carnevale” e durante lo svolgersi delle manifestazioni  inerenti tale ricorrenza, numerosi ragazzi potrebbero fare uso indiscriminato di bastoni e bombolette spray, con getto di liquidi schiumogeni e uova, in modo da provocare danni e turbative all’ordine pubblico” e alla luce delle “numerose proteste e segnalazioni  da parte di cittadini, in merito alla richiesta di adozione di provvedimenti atti a porre fine a tale fenomeno, tanto più grave ed evidente all’uscita di scuola  degli studenti e nelle ore serali lungo le strade dell’abitato”.

Fatte queste premesse il primo cittadino ha vietato, con decorrenza immediata e sino al termine dei festeggiamenti del “Carnevale 2018”, a chiunque “di fare uso, nelle strade, in luogo pubblico o comunque aperto al pubblico, di bastoni, bombolette spray, lancio di uova e di qualsiasi altro prodotto o oggetto che possa arrecare molestia alle persone o imbrattare e/o danneggiare in qualunque modo, manufatti pubblici e privati”. Ai trasgressori sarà comminata una sanzione amministrativa, salvo che il fatto non costituisca reato, da Euro 10,00 a Euro 103,00 con la Polizia Municipale e gli agenti della Forza Pubblica incaricati di curare l’osservanza del presente provvedimento. Non si tratta di una novità assoluta in quanto l’amministrazione Pessolano aveva fatto simile ordinanza già lo scorso anno.

Giuseppe Opromolla

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here