Atena Lucana, la band The Occasionals alle finali di Sanremo Rock

0
24

{vimeo}454679050{/vimeo}

Debutta lunedì al teatro Ariston, per la finale di “Sanremo Rock”, la band The Occasionals guidata da Domenico Petrilli di Atena Lucana. Un’importante occasione per il gruppo che ha vinto le finali regionali e approda direttamente alla fase finale di “Sanremo Rock”, in programma dal 7 al 12 settembre. Le migliori band accederanno alla finalissima del 13 settembre.  

Nata nel 2011 a Siena, da un gruppo di studenti fuori sede incontratisi per caso, la band è costituita da 7 elementi: Domenico Petrilli (Atena Lucana)  – Voce, Mario Tortoriello (Caggiano) – Chiatarra Acustica e cori, Marco Bonelli (Montesano S.M.) – Chitarra elettrica, Matteo Cannazza (Lecce) – Basso elettrico, Biagio Mazzafera (Castrovilari) – Tromba, Niccolò Maggi (Siena) – Batteria, Andrea Frosolini (Grosseto – Violino). Il genere degli Occasionals è la “world music” con influenze folk-rock e pop. “Pensiamo che la musica sia necessaria ovunque – racconta la band – come mediatore di emozioni e come stimolante per ‘menti spente’”.

La canzone che gli Occasionals porteranno in finale a Sanremo Rock si intitola “Distinti Salumi”: un brano nato in mezz’ora, durante un momento di rabbia in cui Domenico Petrilli ha voluto condensare in un testo pungente ed ironico, anni di malapolitica, discriminazioni, corruzione e di quell’abilità tutta italiana – raccontano – di “indorare la pillola” con frasi fatte a saluti formali dietro ai quali si cela la “fregatura”. Nel 2018, il brano è entrato a far parte della colonna sonora del film “Mò vi mento – Lira di Achille” presentato alla 75° Mostra Internazionale del Cinema di Venezia.

“Quest’anno – racconta la band – , complice anche l’impossibilità di esibirci dal vivo a causa delle norme anti COVID, abbiamo deciso di partecipare alle selezioni regionali di Sanremo Rock. Il momento più emozionante in assoluto è stato sicuramente quando la giuria ha espresso i suoi verdetti. Quei secondi sembravano non passare mai, ma quando abbiamo sentito il nome “The Occasionals” siamo esplosi di gioia. La strada è ancora lunghissima, ma di sicuro esibirsi all’Ariston è un traguardo non da poco”.

Il 2021 sarà un anno ricco di progetti per la band: uscirà una raccolta di brani inediti su tutte le maggiori piattaforme di distribuzione e streaming musicale e saranno incise nuove canzoni scritte durante i mesi di lockdown. L’appuntamento più importante – concludono – sarà l’inaugurazione della statua di Marco Pantani nella storica salita di Plan di Montecampione, in Val Camonica, dove gli Occasionals si esibiranno per presentare il loro omaggio musicale al grande campione di ciclismo, insieme ad importanti band italiane come “I Nomadi” e gli “Stadio”.

Antonella D’ALTO

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here