Atena Lucana. Il 12 maggio l’incontro “Venuti dal mare: contributi d’oriente alla storia di Atena”

0
13

{vimeo}334866001{/vimeo}

Si intitola “Venuti dal Mare: contributi dell’Oriente alla Storia di Atena – I canti popolari e i riti religiosi tra Oriente e Occidente” il convegno in programma il 12 Maggio alle ore 19:00 nella Chiesa di Santa Maria Maggiore ad Atena Lucana.  

L’appuntamento sarà il primo di una serie di eventi organizzati dall’amministrazione comunale in collaborazione con la Parrocchia di Santa Maria Maggiore e il Comitato Feste, previsti nella terza settimana di Maggio, in occasione dei festeggiamenti di San Ciro, Santo Protettore di Atena Lucana.

L’amministrazione comunale vuole infatti sostenere gli sforzi che la comunità di Atena Lucana compie nell’organizzazione dei festeggiamenti in onore di San Ciro, proponendo un programma di attività mirate alla valorizzazione e alla promozione delle tradizioni, delle culture agro-alimentari, del patrimonio storico-artistico e quindi degli elementi identitari della comunità di Atena, in un periodo in cui, proprio per i festeggiamenti del Santo protettore giungono nel comune più di 5mila persone. Al convegno di domenica relazionerà Antonio Tortorella sulle origini di Atena Lucana, con particolare attenzione agli influssi bizantini e orientali dell’epoca medioevale. Seguirà poi la relazione del Prof. Rosario Quaranta, membro della Società di Storia Patria di Bari, sulla figura e sulla diffusione del culto di San Ciro d’Alessandria: come il culto del Santo sia giunto nei nostri territori dall’Egitto. Concluderà i lavori Don Giuseppe Radesca, Vicario Generale della Diocesi di Teggiano-Policastro.

L’iniziativa del 12 Maggio è una tappa del progetto, finanziato dalla Regione Campania, che vede in partenariato il comune di Monte San Giacomo in qualità di soggetto capofila con i Comuni di San Pietro al Tanagro, Casalbuono e Atena Lucana.

Antonella D’ALTO

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here