Aquara, approvati tre progetti di pubblica utilità per i percettori del reddito di cittadinanza.

0
17

{vimeo}454987501{/vimeo}

Al via anche ad Aquara i progetti di pubblica utilità (P.U.C.) per l’utilizzo dei percettori del Reddito di cittadinanza. Il Comune, retto dal sindaco Antonio Marino, ha infatti approvato tre progetti per l’impiego delle persone residenti sul territorio comunale che percepiscono la misura di sostegno del Governo. I tre progetti riguardano altrettante diverse aree tematiche e nel dettaglio sono incentrati sugli ambiti del sociale, dell’ambiente e della tutela dei beni comuni.

Le attività di utilità collettiva, si specifica nella delibera di Giunta, sono complementari, aggiuntive e di supporto a quelle ordinariamente svolte dal Comune. Il fabbisogno di personale da impiegare nelle attività dei progetti è di 10 unità da coinvolgere nelle diverse aree di intervento previste per un totale di sei mesi.  Il Comune di Aquara ha inoltre previsto 2 posizioni da impiegare per i singoli progetti, prevedendo, dove possibile, la rotazione delle persone coinvolte. Prioritariamente, l’attivazione dei progetti di pubblica utilità riguarderà i servizi comunali esistenti e quelli innovativi. I progetti, come previsto dalla prassi, saranno caricati su una piattaforma appositamente generata al fine di collegare i percettori del reddito di cittadinanza alle attività da svolgere. 

Antonella D’ALTO

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here