App Immuni, call center nazionale per chi riceve notifica di allerta

0
14

{vimeo}474610909{/vimeo}

Il Governo ci punta da mesi. Ora provvede ad affinarla nei dettagli. Parliamo dell’pp Immuni, per cui è stato istituito un call center nazionale che possa occuparsi delle persone che ricevono la c.d. notifica di allerta. Finora, infatti, i soggetti tracciati erano costretti a rivolgersi al proprio medico curante, spesso incerto sul da farsi.

Ora un ulteriore “servizio” di semplificazione e potenziamento, visto che sono stati stanziati al riguardo un milione di euro per il 2020 e tre milioni per il 2021, come si può leggere sul Decreto Ristori.

Dunque, il Ministero della salute attiva un servizio nazionale di supporto telefonico e telematico alle persone risultate positive al virus Sars-cov-2, che hanno avuto contatti stretti o casuali con soggetti risultati positivi, o che hanno ricevuto una notifica di allerta attraverso l’applicazione Immuni.

Dopo lo scarso riscontro iniziale, negli ultimi mesi le cifre dell’app di contact tracing sono aumentate progressivamente. Infatti, le notifiche di possibile esposizione al coronavirus, inviate da Immuni, hanno superato quota 5.000 in un solo giorno.

Federico D’ALESSIO

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here