Anas: il Viadotto Acquarulo sulla Cilentana riaprirà entro venerdì 29 marzo

0
144

Buone notizie per la Cilentana: sarà ripristinata entro venerdì 29 marzo la circolazione lungo il viadotto ‘Acquarulo’ nel territorio comunale di Ceraso. Il tratto tra Massicelle e Vallo della Lucania è chiuso dallo scorso 28 dicembre perché fu riscontrata un’anomalia in corrispondenza di un giunto di dilatazione.

L’annuncio della riapertura arriva direttamente da Anas che sottolinea come sia stato rispettato l’obiettivo, nonostante i giorni di condizioni meteo avverse. Sono programmate poi, dopo l’esodo di Pasqua, le attività di finitura e l’installazione di un monitoraggio permanente dell’opera.

Anas ed l’impresa esecutrice – sottolineano in una nota – hanno attivato tutti gli sforzi tecnici incrementando uomini e mezzi anche in orario notturno e nei fine settimana, quando le fasi di lavoro lo consentivano, allo scopo di recuperare le giornate di condizioni meteo avverse. Allo stato attuale sono terminate le attività di rinforzo strutturale (installazione e tesatura delle barre dywidag) e proseguono le attività di sigillatura ed iniezione con resine specifiche. Poi si procederà allo smontaggio del ponteggio sospeso, il sollevamento dell’impalcato, il conseguente ripristino dell’estradosso e la realizzazione delle attività di rifacimento della pavimentazione, con lo scopo di ripristinare la piena circolazione sull’opera entro venerdì 29 marzo, prima cioè del weekend Pasquale.

Successivamente è fissata l’esecuzione di attività di finitura, la realizzazione del giunto di dilatazione definitivo e l’installazione di un sistema di monitoraggio permanente, che consentirà di osservare, nel tempo, il comportamento dell’opera; tale monitoraggio rientra nel più ampio programma di digitalizzazione delle infrastrutture per la loro gestione, grazie all’implementazione delle nuove tecnologie.

Queste ultime attività – spiegano infine – verranno eseguite attivando il senso unico alternato per un periodo stimato in circa tre settimane.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here