Allerta meteo dalla protezione civile: criticita’ moderata in tutta la Regione Campania

0
17

{vimeo}143993390{/vimeo}

Allerta meteo per tutta la giornata di oggi dalla protezione civile della Campania. Dalla regione è stato diramata l’allerta con moderata criticità colore arancione per diverse aree del napoletano. Sul bollettino è stata inserita anche l’area del Vallo di Diano interessata da pioggia battente ma con criticità colore giallo. Le zone interessate da criticità arancione sono:  Piana Campana, Napoli, Isole del golfo, Area vesuviana, Penisola Sorrentino-Amalfitana, Monti di Sarno, Monti Picentini, Sannio, Alto Sele, Piana del Sele, Alto e Basso Cilento. La zona del Sannio duramente colpita dall’alluvione delle scorse settimane è stata inserita tra le zone a moderata criticità proprio per la fragilità del territorio già danneggiato. Il quadro meteo evidenzia locali precipitazioni che dalla serata odierna potranno assumere anche carattere di breve rovescio o temporale, in particolare sulle zone costiere. Dalla notte le precipitazioni tenderanno a divenire diffuse lungo la fascia costiera, anche a carattere di moderato o forte rovescio o temporale e saranno invece sparse, nelle zone interne, anche a carattere di rovescio o temporale. La Protezione civile della Regione Campania ha diramato bollettini meteo e gli avvisi sia relativi alle avverse condizioni meteo che alla entrata in vigore della criticità idrogeologica. La Sala operativa raccomanda ai Comuni e agli enti competenti di porre in essere le misure di prevenzione previste dai rispettivi piani di protezione civile, sia in ordine al rischio idraulico che al rischio geologico. Intanto a Salerno si registrano seri problemi con i collegamenti viari. Dalle ultime notizie si registrano in particolare difficoltà alla viabilità sull’Autostrada Salerno-Avellino resa impercorribile dall’abbondante pioggia che ha provocato allagamenti sul tratto. A causa dei problemi alla viabilità chiusa anche l’università di Fisciano

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here