Al via il gemellaggio tra la Certosa di Padula e la Certosa di Calci

0
151

Si rafforza il gemellaggio tra i comuni che accolgono due importanti monumento storici e culturali come le Certose. Nei giorni scorsi, il refettorio della Certosa di Calci in provincia di Pisa ha ospitato un momento di rinnovamento di un accordo di gemellaggio che, già nel gennaio 2020, è stato suggellato a Padula.

Due comuni come quello di Padula e di Calci che si uniscono in nome della storica presenza simbolo dell’importanza che veniva riservata alla fede negli anni antichi attraverso la realizzazione di maestose certose. A sostenere da sempre il legame tra i due territori, è stato Gesualdo Russo, originario del Vallo di Diano ma residente da tempo in Toscana, che, visto il forte legame con la terra natia e, allo stesso tempo con la terra che lo ospita insieme alla sua famiglia da anni, ha voluto che, i territori si unissero visto anche il legame storico e culturale.

Nei gironi scorsi, dunque, una rappresentanza dell’amministrazione comunale di Padula, ha raggiunto Calci per confermare il patto di gemellaggio tra le due comunità nel nome dei rispettivi complessi monumentali storici con il fine di avviare una promozione integrata e congiunta di entrambe le Certose finalizzata alla conoscenza e alla divulgazione delle ricchezze storiche, artistiche e naturalistiche dei due luoghi, tramite scambi culturali, visite guidate e convegni. Tra i numerosi presenti, anche provenienti dal Vallo di Diano, non poteva mancare Gesualdo Russo che ha raccolto gli elogi di entrambe le comunità per aver avallato l’iniziativa in ottica di promozione anche del suo territorio d’origine.

A tal proposito la sindaco di Padula Cimino, ha voluto esprimere i suoi più vivi ringraziamenti al presidente dell’Associazione Amici del Vallo di Diano e del Cilento per aver dato prova di grande valore nel suo Comune e nella sua Regione.

“Gesualdo – ha sottolineato la prima cittadina di Padula – è la dimostrazione che noi valdianesi sappiamo integrarci perfettamente anche in altre realtà, diverse da quelle delle proprie origini, senza mai però perdere il legame e l’amore per la propria terra”.

L’Associazione Amici del Vallo di Diano e del Cilento in Toscana, da anni organizza viaggi turistici finalizzati a far conoscere le bellezze salernitane, in particolare la Certosa di San Lorenzo. Con l’accordo sarà ora possibile avviare iniziative comuni da presentare sul mercato nazionale e internazionale per destagionalizzare anche l’offerta turistica in entrambi i complessi monumentali.

Particolare soddisfazione per la conferma del patto di gemellaggio anche il sindaco di Calci Massimiliano Ghimenti che ha sottolineato:Siamo orgogliosi di questo risultato raggiunto, per il quale ringrazio l’associazione Amici del Vallo di Diano e del Cilento, il Comune di Padula e tutte le istituzioni coinvolte. Con oggi prende avvio la promozione congiunta delle splendide realtà culturali e dei relativi territori, fatto che darà grande visibilità a Calci ed al Monte Pisano”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here