Al Curto nati 400 bambini nel 2023: raggiunto il numero minimo per il mantenimento del Punto nascita

0
152

Nonostante le difficoltà legate alla carenza di personale, il reparto di Ostetricia e Ginecologia di Polla raggiunge, ben prima dello scorso anno, il limite minimo di bimbi nati presso l’unità operativa diretta dal Dott. De Laurentiis per il mantenimento del Punto Nascita presso l’Ospedale Luigi Curto di Polla.

Alle 16,05 di giovedì 7 dicembre, infatti, è stata raggiunta la quota di 400 parti per l’anno 2023, ossia il numero minimo per garantire la permanenza del punto nascita. Un risultato che inorgoglisce il primario Dott. De Laurentiis anche perché certifica un’ottima assistenza presso il reparto e la tutela della salute per le mamme ed i nascitura. Altro dato importante per questo 2023, festeggiato dal reparto è la notevole riduzione dei parti cesari che sono stati effettuati presso il presidio ospedaliero con una percentuale di circa il 30%, in media con i dati dei grandi centri ospedalieri, nonostante l’aumento del numero dei parti che si è registrato in questo anno 2023. Con la Dott.ssa Iannuzzi, dunque, il punto nascita di Polla, ha raggiunto già nei primi giorni di dicembre quota 400 parti con grande soddisfazione di tutta l’equipe del Dott. Francesco De Laurentiis e soprattutto per tutti gli operatori stremati, in questi anni, dalle difficoltà in cui sono stati costretti ad operare per la carenza di personale.

Gli operatori del reparto, in ogni caso, non si sono comunque lasciati intimorire, riuscendo così a garantire ottime prestazioni presso il reparto e  salvando anche il Punto Nascita con i 400 nati. Un grandissimo ed importante risultato, per il primario Dott. De Laurentiis che regala così al reparto un’altra ottima notizia in questo 2023 dopo l’arrivo di medici a sostegno degli operatori in servizio. La carenza di ostetriche, al momento, rappresenta la maggiore criticità che il responsabile dell’Unità Operativa, spera venga al più presto risolta al fine di migliorare le prestazione del reparto e le condizioni di lavoro degli operatori. Intanto resta la soddisfazione per il risultato raggiunto giovedì che testimonia, a parere del Dott. Francesco De Laurentiis una prestazione ottima del reparto sia dal punto di vista qualitativo che quantitativo che lascia ben sperare anche per il territorio che, negli anni, ha fatto registrare un alto tasso di spopolamento.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here