Agropoli, dall’ex sindaco Adamo Coppola le accuse all’amministrazione comunale: “Opere realizzate programmate e finanziate da me”

0
70

La fine dell’anno 2023 ad Agropoli è stato anche tempo di bilanci su un anno e mezzo di amministrazione alla guida del Sindaco Roberto Antonio Mutalipassi. Un bilancio tracciato dal primo cittadino di Agropoli nei giorni immediatamente precedenti il Natale ma che, a distanza di 1 settimana, sono stati oggetto di critica da parte dell’ex sindaco e attuale segretario cittadino di Fratelli d’Italia Adamo Coppola che ha voluto ricordare come, gran parte delle opere, se non tutte le opere, che l’amministrazione Mutalipassi si sarebbe intestata, in realtà sono tutte opere programmate e finanziate all’epoca in cui, alla guida del comune c’era l’amministrazione guidata dallo stesso Adamo Coppola.

Nel breve video, pubblicato sulla sua pagina facebook, il referente di Fratelli d’Italia ed ex sindaco di Agropoli, passa a presentare le opere che sono state programmate dalla sua amministrazione quali: riqualificazione di Via Pisacane; riqualificazione di parco Bonifacio; marciapiedi su Via Mattine, Via Gregorio, Via Chili (celai); Parcheggio Via Selvi; Palazzina polifunzionale: eliminazione Posidonia; restauro del Castello; Commissariato di Polizia; rifacimento della Caserma dei Carabinieri; ecc. Una serie di opere che sarebbero stati invece inserite nel bilancio delle attività dei primi 18 mesi di amministrazione Mutalipassi. Adamo Coppola, nel suo video, ricorda attaccando il primo cittadino, quanto fatto in particolare nella nomina del comandante della Polizia Municipale e della consegna ai cittadini di multe che erano state precedentemente annullate. Così come critiche sono arrivate in merito al mancato ottenimento di fondi del Piano Nazionale di Ripresa e resilienza che, per Coppola, rappresentano una occasione unica ed irripetibile per la città di Agropoli.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here