61enne di Auletta morto al Luigi Curto nel 2019, arriva l’archiviazione per i tre medici

0
19

luigicurtopolla

Disposta l’archiviazione da parte del Gup del Tribunale di Lagonegro per tre medici del “Luigi Curto” iscritti nel registro degli indagati per la morte di Giuseppe Rotunno, 61enne di Auletta, morto all’ospedale di Polla nella notte tra il 19 e il 20 giugno 2019 mentre era ricoverato nel reparto di chirurgia.

Il pm aveva già disposto l’archiviazione in base ai risultati dell’autopsia, ma i figli dell’uomo si erano opposti e ora il Gup ha respinto tale richiesta archiviando la posizione dei tre coinvolti: uno in servizio al Pronto Soccorso, uno a Cardiologia e un radiologo.

L’ipotesi di reato era di omicidio colposo in concorso: l’uomo era giunto in ospedale per dolori all’addome, dopo le prime cure era uscito. Avvertendo dolori era stato costretto a tornare poco dopo al “Luigi Curto” e fu ricoverato in Chirurgia dove morì. La famiglia denunciò il fatto e partì l’indagine. Ora l’archiviazione.

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here