Teggiano, sequestro autobotte di gasolio dalla Guardia di Finanza. Un denunciato

0
28

{vimeo}124514629{/vimeo}

Una persona deferita a piede libero alla Procura della Repubblica di Lagonegro e il sequestro di un’autobotte carica di gasolio è il bilancio delle attività condotte dalla Guardia di Finanza della Tenenza di Sala Consilina. Nell’ambito dei servizi di monitoraggio economico del territorio, predisposti e coordinati dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Salerno, le Fiamme Gialle della Tenenza di Sala Consilina hanno effettuato un intervento a contrasto delle frodi in materia di accise sugli oli minerali.A Teggiano, i militari della Tenenza hanno sottoposto a sequestro d’iniziativa un’autobotte trasportante di circa 26 mila litri di gasolio di provenienza illecita. L’intervento della Guardia di Finanza ha avuto origine da un’attenta e intensa attività di indagine che ha portato a scoprire informazioni sulla commercializzazione di contrabbando di prodotti petroliferi provenienti dalla Provincia di Napoli. Il conducente dell’autobotte è stato deferito a piede libero alla Procura della Repubblica di Lagonegro, per l’ipotesi di reato di sottrazione all’accertamento o al pagamento dell’accisa sui prodotti energetici come sancito dall’art. 40, comma 1, lettera g), del D. Lgs. n. 504/1995 “Testo Unico sulle Accise”. Ancora una volta, l’operazione evidenzia il costante monitoraggio e controllo del territorio da parte del Corpo della Guardia di Finanza a tutela degli interessi economici e finanziari. 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here