Sicurezza, il Comune di Roccadaspide incrementa i servizi di vigilanza sul territorio

0
124

Troppi i furti negli ultimi mesi, un fenomeno quello dei reati predatori che non accenna a placarsi. I Comuni corrono ai ripari, i cittadini hanno bisogno di percepire più sicurezza. Il Comune di Roccadaspide, proprio per tutelare i cittadini preoccupati, ha affidato ad una società privata il servizio di vigilanza dell’intero territorio comunale. Un modo per offrire un supporto valido e fattivo anche agli operatori della Polizia Municipale e ai Carabinieri della Caserma di Roccadaspide, quotidianamente impegnati in azioni di vigilanza e controlla sul vasto territorio.

Il servizio offerto prevede azioni di pattugliamento stradale a mezzo unità radiomobile operativa con a bordo una Guardia Giurata armata. I cittadini potranno, grazie all’ausilio degli operatori specializzati, sentirsi più protetti e tutelati in quanto la zona sarà sottoposta a vigilanza notturna anche tramite servizi di ronda mirati a prevenire  atti vandalici, furti e danneggiamenti e tramite minuziosi controlli visivi dei beni comunali.

Il personale della società, già operativa a Roccadaspide, resterà a disposizione delle forze dell’ordine e della Polizia Municipale per garantire azioni collaborative, sinergiche e continue anche in caso di richiesta di soccorso qualora, per esempio, qualcuno dovesse trovarsi faccia a faccia con i malintenzionati.

Nello specifico tramite il pulsante “panico” di colore rosso, collocato al centro del dispositivo Personal Tracker di cui è stata fornita la Polizia Municipale sarà possibile inviare una richiesta istantanea di soccorso con indicazione delle coordinate geografiche per favorire un tempestivo intervento; la Centrale Operativa, inoltre, potrà instaurare un colloquio con la persona in difficoltà, richiedere in qualsiasi momento la sua posizione ed attivare, in caso di necessità, l’opzione inseguimento per monitorare in tempo reale il suo spostamento.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here