Sala Consilina. Ieri l’8^ edizione del Pararaduno Antonio Finamore

0
15

{vimeo}364741745{/vimeo}

Circa una trentina i partecipanti all’8° edizione del Pararaduno Antonio Finamore l’evento dedicato al giovane deceduto 10 anni fa in un incidente stradale, viene organizzata ogni anno dall’associazione omonima guidata dalla madre di Antonio Gianna Aumenta al fine di regalare ore di serenità e divertimento a chi è meno fortunato. Inoltre ogni anno il Pararaduno dona giostrine speciali per disabili da istallare nelle aree giochi comunali. Quest’anno a beneficiare dei doni dell’associazione Antonio Finamore sarà l’area giochi adiacente la Chiesa di Sant’Anna a Sala Consilina dove è stato interamente riqualificata l’area giochi grazie al supporto dell’amministrazione Comunale salese dotandolo di giostrine interamente inclusive e adatte a tutti i bambini. L’area giochi inaugurata ieri vuole inoltre essere un simbolo di abbattimento delle barriere sia fisiche che mentali  grazie alla realizzazione di una casetta senza pareti a simboleggiare l’apertura al mondo senza alcuna distinzione. Presenti all’inaugurazione del Parco del Fin amore, il cui nome è circondato da 10 foglioline che volano a simboleggiare i 10 ani dalla morte del giovane Antonio Finamore, anche l’amministrazione comunale di Sala Consilina con il sindaco Francesco Cavallone e Don Luciano Laperuta per la benedizione del parco. Un ricco e variegato buffet realizzato dal Bar Paladino ha poi impreziosito la giornata di festa. 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here