Sala C., incendio di una canna fumaria e sottotetto di un’abitazione nel centro storico

0
16

alt    alt

Nel pomeriggio di ieri i Vigilidel Fuoco del distaccamento di Sala Consilina al comando del caposquadra Eugenio Siena, sono stati chiamati ad intervenire nel centro storico di Sala Consilina per un nuovo caso di incendio della canna fumaria del caminetto di un’abitazione, la cui portata ha causato anche l’incendio del sottotetto. Prontamente intervenuti, i caschi rossi, nonostante l’abitazione fosse difficilmente raggiungibile in quanto ubicata nei pressi della chiesa di San Pietro quindi in pieno centro storico, percorso da strade strette difficlmente raggiungibili con i mezzi in dotazione, i vigili del fuoco sono riuscita ad evitare danni ben più gravi. A lanciare l’allarme i propiretari della casa che, resisi conto delle dimensioni che stava prendendo l’ìincendio divampato hanno prontamente allertato il 118. Non si registrano partiolari danni oltre al sottotetto completamente danneggiato e alla canna fumaria. A preoccupare maggiormente è la presenza sul tetto di eternit che ha così preso fuoco. Per questa ragione è stato richiesto l’intervento anche degli enti competenti sul caso di pericolo d’inquinamento.

alt

I caschi rossi, nella serata sono inoltre dovuti intervenire presso un’abitazione a Caggiano, dove le infiltrazioni d’acqua avevano raggiunto dimensioni preoccupanti. La causa predominante sembra sia stata la realizzazione di lavori di ristrutturazione sul tetto che non è stato possibile completare adeguatamente a causa della cattive condizioni metereologiche. Per tale ragione e visto il perdurare dei lavori in corso il caposquadra Siena ha richiesto l’evaquazione dell’abitazione al fine di garantire l’incolumità delle persone residenti 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here