Potentino, inchiesta “Casa covid”: tra gli anziani deceduti un sacerdote di Teggiano

0
16

inchiestacasacovid

Tocca anche il Vallo di Diano l’inchiesta “casa covid” coordinata dalla Procura della Repubblica di Potenza che ha visto due persone accusate, a vario titolo, di epidemia colposa, circonvenzione e omicidio colposo nei confronti di 22 anziani: tra i morti anche un sacerdote di Teggiano, don Vincenzo Manzione, deceduto lo scorso ottobre. Ad essere arrestati i due soci titolari della casa alloggio nel potentino, uno dei due è originaria di Polla.  Le indagini hanno fatto emergere che ospitavano un numero almeno doppio di persone rispetto al consentito e risparmiavano su tutto anche sulle più elementari procedure anti-Covid: gli anziani sarebbero deceduti per il mancato controllo dell’epidemia all’interno della struttura.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here