Palinuro. Entravano in casa di anziani con la scusa di vendere immagini del Papa per derubarli, arrestati

0
15

carabinieri generica

Ieri due soggetti pregiudicati residenti nel napoletano tra Melito di Napoli e Secondigliano, sono stati tratti in arresto dai militari della Stazione di Centola Palinuro a conclusione di un’articolata attività di indagine per furto aggravato con strappo in concorso.

Il fatto risale allo scorso febbraio. I due uomini, con la scusa di vendere immagini raffiguranti il Papa, si sono introdotti a casa di una anziana donna. Una volta individuato il nascondiglio del denaro, i due hanno strappato di mano il bottino di circa 3000 euro e si sono dati alla fuga.

Grazie a una minuziosa attività di ricerca indiziaria, avvalendosi di telecamere a circuito chiuso e dichiarazioni testimoniali, i carabinieri della Stazione di Palinuro sono infine riusciti ad identificare i due ladri. L’attività svolta ha trovato l’approvazione dell’Autorità Giudiziaria di Vallo della Lucania, portando così alle ordinanze di restrizione in carcere.

I due uomini di 51 e 21 anni, già con diversi precedenti specifici, sono stati ristretti presso la struttura carceraria di Napoli Secondigliano.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here