Natura, bambini e nonni: a Pertosa nasce una piccola agriscuola

0
256

Metti insieme bambini e anziani a condividere uno spazio verde e non può che venirne fuori qualcosa di speciale. Lo sanno bene a Pertosa. Qui il sindaco Domenico Barba ha pensato di creare un’agriscuola coinvolgendo i nonni custodi della cultura contadina.

Le agriscuole sono progetti green che, dopo gli Stati Uniti e il Nord Europa, hanno preso piede anche in Italia.  I bambini imparano la coltivazione dell’orto e la cura delle piante, scoprono i lavori contadini, si assumono compiti di cura specifica. L’obbiettivo è insegnare ai più piccoli il rispetto per l’ambente invitandoli a riscoprire i ritmi della natura.

Ed è proprio l’iniziativa estemporanea partita a Pertosa da una felice intuizione del sindaco.

“Questo – spiega il primo cittadino – è il momento di sistemare a verde. C’era uno spazio vicino all’asilo e abbiamo pensato, anziché di piantare i soliti fiori, di coinvolgere i bambini dell’infanzia e della primaria perché se ne prendessero cura aiutati da due arzilli nonnini della nostra comunità. I piccoli hanno zappato, piantato, innaffiato. Hanno creato, con l’aiuto di una “nonna” di 100 anni da compiere a novembre e un “nonno” di 90 anni, un piccolo e bellissimo orticello. Se ne prenderanno cura e ne raccoglieranno i frutti”.

Un’ottima opportunità per avvicinare i bambini alla natura e anche per insegnare loro a conoscere e apprezzare i prodotti locali, quindi è stata un’utile iniziativa per introdurre, spiegandola anche ai piccoli della comunità, la 26^ sagra del carciofo bianco di Pertosa che si terrà il 5, 6 e 7 maggio prossimi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here