Montesano S.M. La F.I.D.A.P.A. ha celebrato ieri la Giornata della Donna con diverse iniziative

0
26

{vimeo}259317415{/vimeo}

La F.I.D.A.P.A.  (Federazione Italiana Donne Arti Professioni Affari – Business and Professional Women International), sezione di Montesano sulla Marcellana, ha celebrato ieri la Giornata Internazionale della Donna con diverse iniziative e con il supporto dell’amministrazione comunale, del centro antiviolenza Aretusa di Atena Lucana e della Consulta delle Amministratrici del Vallo di Diano e Tanagro. Nel primo pomeriggio c’è stato un momento di commemorazione dedicato alla giovane migrante giunta cadavere, insieme ad altre 25, al porto di Salerno lo scorso 5 novembre e ora ospitata nel cimitero di Montesano capoluogo. Qui da ieri per lei c’è una lapide che raffigura l’Africa e reca un passaggio della poesia “Vita galleggiante” della poetessa nigeriana Roli Hope Odeka. Presenti, oltre alle Istituzioni e alla comunità, anche i ragazzi del Centro di Accoglienza locale.

Un secondo momento della Giornata è stato poi dedicato alla riflessione sulla condizione della donna di ieri e di oggi, prendendo le mosse dal libro di Geppino D’Amico “Storie di donne senza storia”. Si è tenuto presso la sala adiacente l’UB40 Fusion Club, in via XI Settembre, e vi hanno preso parte le consigliere della Federazione promotrice dell’iniziativa, i rappresentanti del Comune, della Consulta e del Centro antiviolenza.

Infine la celebrazione è stata pensata come un’occasione di dialogo propositivo con il territorio. Partendo dalla promozione del benessere della donna, i cui diritti vanno tutelati fin dalla nascita, ieri sera è stata proposta alle istituzioni locali l’adozione della Carta dei Diritti della Bambina.

Le intervsite di Rosa Romano a: Giuseppe Rinaldi, sindaco di Montesano S.M., Geppino D’Amico, giornalista e scrittore, Mariapaola Lovizio, presidente F.I.D.A.P.A. – sezione di Montesano S.M. 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here