Monte San Giacomo, trovata carcassa di cavallo ucciso

0
18

{vimeo}120687957{/vimeo}

Continua la strage di animali tra Vallo di Diano e Cilento. Questa volta un animale ucciso è stato trovato a Monte San Giacomo. Si tratta della carcassa di un cavallo freddato da colpi di fucile. L’animale è stato trovato privo di vita in località Accio-Petrale al centro della strada. Un messaggio in codice o altro? Al momento non è dato sapere. Secondo una prima ricostruzione, il cavallo, che pascolava allo stato brado è stato ucciso perché probabilmente danneggiava i campi. Un episodio che ha lasciato sgomento tra la popolazione di Monte San Giacomo con il primo cittadino, Raffaele Accetta, presidente anche della Comunità Montana Vallo di Diano, che ha definito il gesto “un atto ignobile, un’azione da condannare soprattutto perché avvengono in un contesto sociale che nutre profondo rispetto per gli animali”. Nelle scorse settimana, lo ricordiamo, la carcassa di un lupo ammazzato era stata rinvenuta nel centro del paese a Sanza con un segnale intimidatorio nei confronti di un agente del Corpo Forestale dello Stato mentre un cinghiale ucciso e appeso al palo della segnaletica stradale era stato rinvenuto sulla strada provinciale 12 tra Ottati e Castelcivita. In quest’ultimo caso, l’esasperazione di qualche contadino potrebbe aver portato al gesto come messaggio chiaro e netto contro la presenza dei cinghiali nel Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. Ritornando al cavallo ucciso a Monte San Giacomo, le autorità competenti stanno indagando per capire quali siano stati i motivi che hanno portato a questo gesto e le dinamiche con le quali è avvenuta l’uccisione dell’animale che viveva, lo ricordiamo allo stato brado.   

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here