La Banca Monte Pruno al convegno “La supervisione bancaria e la gestione della crisi”

0
100

Il management della Banca Monte Pruno Napoli dove nell’Aula Nobile di Villa Doria D’Angri c’è stato il convegno dal titolo “La supervisione bancaria e la gestione della crisi” organizzato dall’Università degli Studi di Napoli Parthenope, il Dipartimento di Studi Aziendali ed Economici, Banca d’Italia, l’Associazione dei docenti di diritto dell’economia. L’evento accademico rientra nel percorso di incontri celebrativi del trentennale del TUB “A 30 anni dal Testo Unico Bancario (1993-2023)”.

Nell’ambito del continuo processo di formazione, la BCC Monte Pruno ha partecipato con una sua rappresenta composta dal Vice-Presidente Antonio Ciniello, dal Direttore Generale Michele Albanese, dal Vice-Direttore Generale Cono Federico, dal Responsabile Segreteria di Direzione Antonio Mastrandrea, dal Responsabile Area Crediti Alessandro Cataldi, dal Responsabile Area Legale Antonio Leo.

Una giornata con tanti spunti di approfondimento e analisi per un tema importante ed in grande evoluzione, curata dall’Università Parthenope, con la quale la Banca Monte Pruno ha instaurato un rapporto di grande collaborazione sotto l’aspetto formativo e accademico per un sempre migliore approccio in termini operativi e professionali, grazie alla regia del Prof. Diego Rossano.

Proprio il Prof. Diego Rossano ha introdotto e presieduto i lavori della sessione antimeridiana che ha visto gli interventi dei docenti Prof. A. Sacco Ginevri, Prof. Gian Luca Greco, Prof.ssa Allegra Canepa. La seduta pomeridiana, invece, ha visto gli interventi del Prof. A. Blandini, del Prof. P. Messina, del Prof. F. Ciraolo, dell’Avv. C. Martinez della Banca d’Italia. Numerosi esperti e docenti di elevato spessore hanno preso parte ai lavori, tra cui il Prof. Francesco Capriglione ed il Prof. Filippo Sartori.

A margine dell’incontro il Direttore Generale Michele Albanese ed il Vice Direttore Generale Cono Federico si sono trattenuti con il Prof. Capriglione e il Prof. Sartori per discutere del particolare momento che investe le Banche anche con riferimento alla problematica degli extraprofitti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here