Casal Velino, divieto di dimora per il sindaco

0
16

casalvelino2

Divieto di dimora nel suo Comune per il sindaco di Casal Velino, al centro di una bufera giudiziaria che coinvolge altri 13 indagati.

Diversi i reati contestati: corruzione per atti contrari ai doveri d’ufficio, abuso d’ufficio, falsità ideologica, peculato.

Il provvedimento è stato emesso dal Tribunale di Vallo della Lucania al termine di una lunga e complessa attività di indagine (2015 – 2018) che ha consentito di appurare come l’amministratore si sia inserito in provvedimenti non di sua competenza, gestendoli a proprio piacimento attraverso legami con collaboratori e titolari di cooperative aggiudicatrici di appalti pubblici.

Una logica di reciproca e mutua assistenza con un solo fine ossia quello di affidare illecitamente i servizi comunali inerenti la portualità, la manutenzione, la raccolta dei rifiuti, la refezione scolastica nonché di accaparrarsi illegittimi permessi di costruire in zone particolarmente appetibili dal punto di vista edilizio. 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here