Carabinieri. Dura azione di repressione al lavoro sommerso nel Vallo di Diano

0
19

alt

La Compagnia Carabinieri di Sala Consilina, comandata dal Tenente Davide Acquaviva, nell’ambito di un servizio finalizzato alla prevenzione e al contrasto del lavoro sommerso, in collaborazione con il personale specializzato del Nucleo Carabinieri Ispettorato Lavoro di Salerno, ha sottoposto a controllo numerose attività commerciali del Vallo di Diano. I controlli sono stati  effettuati nei comuni di Petina, Polla, San Pietro al Tanagro, Sant’Arsenio, Sala Consilina e Teggiano al fine di verificare il rispetto della normativa in materia di sicurezza ed igiene sui luoghi di lavoro. In particolare sono stati sottoposti a controllo cinque ristoranti, tre pizzerie, tre bar, quattro supermercati e due ditte di onoranze funebri, riscontrando violazioni della normativa in materia di lavoro e per omessa denuncia alle assicurazioni di collaboratori familiari, per impiego di lavoratori non risultanti da scritture contabili o da altra documentazione obbligatoria ed per impiego di lavoratori “in distacco” in assenza dei requisiti di legge. Sono state elevate sanzioni amministrative per un ammontare di 50.000 euro circa.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here