Buonabitacolo, incendiato di un carro allegorico di Carnevale. La rabbia della comunità

0
12

carro carnevale ok

Amara scoperta questa mattina a Buonabitacolo dove è stato incendiato un carro allegorico che si stava preparando per il prossimo Carnevale che quest’anno si ispira alla favola di Peter Pan e che si terrà nei giorni del 24 febbraio e 3, 5 e 10 marzo.

Nelle ultime settimane i volontari dell’Associazione Il Sorriso della Solidarietà, erano imegnati nella realizzazione dei carri che a breve dovevano sfilare per le strade del piccolo centro valdianese e portare allegria e divertimento a grandi e picicni per questo Carnevale 2019.

Un atto vandalico senza attenuanti ha distrutto il sacrificio dei membri dell’associazione dando a fuoco il Galeone che è stato completamente distrutto dalle fiamme. Un gesto che è stato condannato duramente dalla comunità buonabitacolese che è la prima ad essere stata danneggiata dal viel atto. 

Il carro era in allestimento in un capannone di proprietà privata che è rimasto a sua volta danneggiato dalle fiamme. Sono in corso ora le indagini per risalire agli autori del gesto.

Intanto, in queste ore si susseguono i messaggi di solidarietà per i volontari dell’Associazione Il Sorriso della Solidarietà, che sta lavorando alla realizzazione dei carri per il Carnevale Buonabitacolese e le condanne per il vile ed ispegabile atto che ha rovinato un momento che doveva essere solo portatore di allegria, divertimento e sorrisi per i bambini, vere vittime dell’isano gesto.

Tra i primmi commenti quello della Pro Loco di Buonabitacolo: “Non possiamo che essere vicini e solidali agli amici dell’associazione Sorriso della solidarietà. – scrivono sulla pagina facebook - Un gesto ignobile che non fermerà la voglia di fare di chi da anni s’impegna per rendere il nostro paese un posto migliore. L’unica risposta a questo vile atto – scrivono in conclusione rivolgendosi alla comunità – è la partecipazione. Partecipiamo tutti al carnevale buonabitacolese”. 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here