Buonabitacolo, arrestato un 32enne per detenzione diverse piante di cannabis

0
20

{vimeo}122632130{/vimeo}

alt

Non si fermano le attività dedite al contrasto dello spaccio di sostanza stupefacente nel territorio di competenza della Compagnia di Sala Consilina al Comando del Capitano Emanuele Corda con i militari che questa mattina hanno tratto in arresto un uomo di 32 anni di Buonabitacolo con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio. L’uomo, nelle scorse settimane a seguito perquisizione presso la propria abitazione era stato trovato in possesso di diverse piante di Cannabis dell’altezza di circa 2 metri e del peso complessivo pari a circa 8 kg. I militari della stazione di Buonabitacolo avevano appurato l’esistenza di una vera e propria serra adibita alla specifica coltivazione delle piante di cannabis. A seguito delle attività di perquisizione, il 32enne era stato deferito in stato di libertà all’autorità giudiziaria di Lagonegro. Il Giudice per le Indagini Preliminari ha ora disposto l’arresto per il 32enne che è stato eseguito questa mattina dai militari del Cap. Corda, su disposizione della procura della Repubblica di Lagonegro che ha suffragato in toto l’ipotesi di reato dei militari. L’arresto è stato eseguito dai carabinieri della stazione di Buonabitacolo. Ora l’uomo si trova ristretto in regime di arresti domiciliari. Resta quindi alata l’attenzione e si intensificano i controlli su tutto il territorio da parte dei carabinieri della Compagni di Sala Consilina, per il contrasto allo spaccio di sostanza stupefacente. Le operazioni dei militari al comando del Capitano Emanuele Corda hanno infatti portato all’emissione di numerose misure cautelari nei confronti di persone dedite all’uso di droga e di spaccio. Senza considerare la maxi operazione portata a termine nei giorni scorsi denominata “End of Game” che ha permesso di risalire ad un traffico di sostanza stupefacente di tipo cocaina proveniente dal Venezuela e trasportata in forma liquida in involucri ingeriti, la cui presenza era difficile da rilevare

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here