Atena Lucana, furto ai danni di un bar-tabacchi sulla SS 598

0
23

{vimeo}111737989{/vimeo}

Ennesimo caso di furto nel Vallo di Diano. Dopo una serie di furti verificatisi all’interno degl’istituti d’istruzione, nella serata di ieri i soliti ignoti hanno preso di mira un bar. Vittima il bar ubicato sulla SS 598 che collega Atena Lucana con Villa D’Agri, con i ladri che si sono introdotti all’interno del locale subito dopo l’orario di chiusura intorno alle ore 21,00. Per accedere all’interno del bar i malviventi hanno scardinato la saracinesca con il sistema del traino, potendo agire indisturbati data l’ubicazione della struttura fuori dal centro abitato e quindi relativamente isolata, senza doversi preoccupare di eventuali rumori. Una volta entrati hanno fatto razzie, prelevando in particolare i tabacchi e denaro contante contenuto nel distributore di cassa ed equivalente all’incasso della giornata. Il furto è stato segnalato dal sistema d’allarme che è regolarmente scattato con i proprietari del locale che hanno avvisato i carabinieri della Stazione di Sala Consilina giunti sul posto pochi minuti dopo. I ladri però, sembra siano rimasti all’interno del bar-tabacchi per pochissimo tempo, riuscendo a prelevare una discreta quantità di merce prima di darsi alla fuga, agevolata dalle diverse opportunità offerta dalla zona, ben collegata anche con l’autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria, oltre all’ubicazione della struttura a ridosso della Strada Veloce che porta in direzione Brienza e Potenza, e le diverse arterie secondarie presenti nei dintorni, riuscendo così, in brevissimo tempo a far perdere le proprie tracce. I locali sono dotati di telecamere di videosorveglianza le cui immagini sono al momento al vaglio dei carabinieri, per cercare di risalire agli autori del furto. Nonostante l’impegno costante dei carabinieri e delle forze dell’ordine, che da diverso tempo hanno avviato azioni di controllo rinforzato e mirato proprio a prevenire atti predatori, il Vallo di Diano, continua ad essere interessato dai furti.   

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here